Quanto costa ristrutturare casa, come avere un’idea

Tutti i proprietari di casa sognano o comunque idealizzano un’ipotetica ristrutturazione delle mura che quotidianamente sanciscono la fine di una giornata lavorativa più o meno stressante.
Decidere di ristrutturare casa, ovviamente, è un passo molto grande che richiede tempo, studio ma anche e soprattutto forza economica.
Forza economica che ovviamente basa le proprie fondamenta su cosa ricerchiamo e come lo ricerchiamo: esistono numerosi fattori, infatti, che ne determinano la natura.  Natura che in genere vede oscillare i prezzi tra i 10 e i 30 euro al metro quadrato per gli interni, tra i 2000 e i 7000 per gli impianti e poi tra gli 80 e 150 per gli infissi.
Il prezzo del preventivo finale, come è normale che sia, dipende dai materiali usati e dalle condizioni dell’immobile in generale.

Perché il prezzo oscilla?

Come già anticipato alcuni fattori determinano il prezzo di una ristrutturazione Ma quali sono nello specifico? Noi ne riusciamo ad identificare quattro:

  • L’accessibilità dell’appartamento e quindi le condizioni nelle quali lo stesso versa prima della ristrutturazione;
  • I materiali che decidiamo di utilizzare per raggiungere lo scopo che ci siamo prefissati;
  • Gli eventuali imprevisti che ovviamente possono sorgere durante un lavoro di grande entità;
  • La manodopera che ovviamente oscilla in base a chi decidiamo di affidarci. Il ‘privato’, chiamiamolo così, ovviamente chiederà meno rispetto ad una società specializzata nel settore.

Gli infissi

Come già detto in precedenza nel cumulo totale dei costi vanno inseriti anche gli infissi che ovviamente, tanto quanto gli impianti, hanno un ruolo pressoché determinante nell’esito di una buona ristrutturazione.
E quando si parla di infissi non si può che non parlare del PVC ovvero il cloruro di polivinile che ormai riveste quasi tutte le abitazioni moderne.
A differenza di quanto si possa supporre il PVC ha prezzi assolutamente abbordabili e oltre a questo assicura una certa qualità nel risultato.

La sua natura polivalente, infatti, lo rende uno dei materiali maggiormente utilizzati in tutto il mondo. Esso assicura anche isolamento, sia termico che acustico, che soprattutto nelle grandi metropoli fa la differenza. E allora perché non farci un pensierino?

Se cercare aiuto o comunque volete essere ausiliati nella vostra scelta un suggerimento spassionato che vi diamo è quello di fare affidamento a professionisti del settore e in quanto ad infissi in pvc è impossibile non citare AEP infissi che ormai da tempo immemore riscuote consensi sia sul territorio capitolino che non. Alla fine un semplice pourparler non fa male a nessuno e informarsi è il primo passo necessario per rendere reale un sogno chiamato ristrutturazione…