L’ orologio tattico americano: storia, uso e caratteristiche

Cosa sono gli orologi tattici?

L’orologio tattico americano ha una storia molto interessante e, a tratti, curiosa. Innanzi tutto possiamo dire che ha come antenato l’orologio da polso ideato da Louis Cartier. La sua nascita risale ai primi del 1900 e, a quei tempi, non vi erano Smartphone o altri dispositivi elettronici tecnologici e aggiornati. Ha conquistato la popolarità ed il successo durante la prima guerra mondiale: veniva infatti dato in dotazione ai soldati perché necessitavano di uno strumento molto preciso, in grado di fornire l’ ora esatta in modo chiaro, ben visibile ed immediato.

Molte case produttrici di orologi si adattarono alle richieste di mercato e iniziarono a produrre non più i soli orologi da taschino o da polso classici e nobiliari, ma anche dei segnatempo adatti ai militari, quindi con caratteristiche robuste e affidabili e materiali resistenti e duraturi.

Visita la fama acquisita nell’ambito bellico, la commercializzazione divenne più ampia e furono quindi accessibili anche ai civili.

Nel corso degli anni questi orologi hanno migliorato l’ aspetto estetico e hanno aggiunto molte più funzioni, rispetto al passato.

Perché scegliere un orologio tattico a discapito di un segnatempo “standard”

L’ orologio tattico americano è molto più di un cronografo: inizialmente è nato per scandire brevi frazioni di momenti, essenziale nell’ ambito della guerra per le tempistiche d’ azione, ma oggi offre molto di più.

Le caratteristiche principali dell’ orologio tattico, infatti, sono l’ efficienza e l’ efficacia: oltre alla lettura dell’ orario, fornisce anche altri innumerevoli servizi, quali, per esempio, la possibilità di scaricare innumerevoli app per gestire e memorizzare le attività sportive, segnare la sveglia, gestire le chiamate ed i messaggi, l’ opzione di monitorare la qualità del sonno, i sensori di movimento – in grado anche di calcolare la quantità di calorie bruciate – e molto altro ancora, il tutto disponibile in diverse lingue.

È chiaro, dunque, che è leggero e confortevole ma, nonostante ciò è praticamente indistruttibile: sia il vetro che la cassa sono molto resistenti e robusti e quindi rendono questo orologio adatto anche agli sport più estremi – in principio erano usati dai militari, escursionisti, alpinisti e cacciatori. È ovviamente resistente ai cambi di temperatura e pressione: si può passare dalle vette più alte alle profondità degli oceani senza danneggiare minimante lo strumento. È semplice da leggere anche al buio o in condizioni sfavorevoli.

Il quadrante è molto semplice, ridotto al minino, senza fronzoli e/o decorazioni, e questo garantisce una lettura immediata e agevolata.

Generalmente, il design dell’ orologio tattico americano è pulito, lineare, semplice ed accattivante, dai tratti raffinati – il che lo rende adatto ad ogni tipo di polso e ad ogni occasione.

L’ orologio tattico americano è solo una moda o è effettivamente utile?

È indubbio che, grazie alle sue caratteristiche, l’ orologio tattico americano è un valido aiuto nella vita quotidiana: è possibile sostituire innumerevoli dispositivi con questo pratico orologio da polso.

La resistenza agli urti, alle abrasioni e ai graffi di questo tipo di orologio non ha paragoni.

È adatto a chiunque, non solo a sportivi o intenditori. Inoltre rappresenta un’ottima idea regalo per gli amanti della tecnologia e della semplicità.