La scelta di un frigorifero

Il Frigorifero e’ un dispositivo a ciclo composto fatto da un insieme di sorgenti di calore, un insieme di sorgenti a bassa temperatura e un fluido operatore detto anche sostanza termodinamica. Il lavoro del Frigorifero consiste nell’ estrarre il calore grazie al lavoro esterno, dalle sorgenti a temperatura piu’ bassa, il calore raccolto viene ceduto al fluido di lavoro che di conseguenza viene ceduto all’ interno del frigorifero portando cosi’ alla stessa temperatura tutti gli alimenti depositati all’ interno del Frigorifero, questo e’ il principio della termodinamica nient’altro che il lavoro di scambio di calore.

Come funziona un frigorifero
Il principio di funzionamento di un Frigorifero si basa sul fenomeno dell’ espansione e cioe’ che il calore assorbito viene trasformato in liquido, di conseguenza il liquido attraversa una strozzatura che lo raffredda e lo porta fino ad una valvola, la cosiddetta valvola di espansione che ha la funzione di provvedere a diffondere e disperdere la temperatura fredda dentro l’ elettrodomestico.

Criteri di scelta di un frigorifero
Il Frigorifero e’ un elettrodomestico indispensabile in tutte le famiglie, nessuna esclusa ma la scelta dell’elettrodomestico giusto non e’ sempre semplice come si crede, anzi. Non e’ semplice scegliere il modello giusto per le proprie considerando esigenze, design e dimensioni soprattutto perche’ ognuno di noi desidera comunque un accessorio il piu’ completo possibile, il sito Frigomag ha una rassegna importante di frigoriferi presenti sul mercato. Le misure di un Frigorifero possono variare notevolmente e le opzioni di scelta sono molteplici, ma e’ importante considerare lo spazio disponibile.

Molte volte la scelta finale cade sul Frigorifero che esteticamente ci colpisce di piu’ o su quello piu’ comodo da usare ma bisogna tener presente anche alle esigenze famigliari in base all’ uso che si intende fare, per una scelta di cui non pentirsene.

Quando si deve acquistare un Frigorifero e’ buona norma constatare la profondita’ dello spazio interno che reputiamo necessario per l’ uso che vogliamo o dobbiamo farne. E’ importante valutare bene la grandezza del Frigorifero da scegliere considerato che in base alla grandezza tanto sara’ grande l’ apertura e cioe’ lo spazio che occuperanno anche le porte aperte.

Vari modelli,misure e dimensioni
Esistono in commercio vari modelli di Frigorifero, la scelta e’ molto ampia e ne esiste uno per ogni esigenza, vediamo insieme i modelli principali.

  • Frigorifero Mono porta

Il Frigorifero Mono porta e’praticamente un classico, una sola porta di grandezza e profondita’ intorno ai 70cm, freezer posizionato al suo interno o in alto o in basso di altezza puo’ arrivare anche a 2 mt.

  • Frigorifero Combinato

La scelta di questo Frigorifero dipende molto dalle proprie abitudini alimentari, possiede sia frigo che freezer e in piu’ e’ dotato anche di congelatore percio’ e’ molto ambito per chi ha l’ abitudine di fare scorte alimentari che dovrebbero durare piu’ a lungo termine. Praticamente il congelatore e’ un comparto via di mezzo tra reparto frigo e reparto freezer. Le dimensioni di un Frigorifero Combinato sono maggiori ai 70cm e l’ altezza puo’ arrivare anche ai 2mt.

  • Frigorifero doppia porta

Il modello doppia porta e’ molto usato nelle cucine componibili, grazie alle porte di apertura freezer e frigorifero separate tra loro e’ molto comodo e in questo modo si evitano dispersioni di corrente, le misure sono intorno ai 60cm per permettere appunto di essere nascosto nel mobile delle cucine componibili.

  • Frigorifero Americano

Il Frigorifero detto americano ha la caratteristica di avere le due porte che si aprono a battente, ma i modelli possono essere fino a 4 porte di apertura in perfetto stile armadio, le misure del Frigorifero americano avete gia’ capito che sono esorbitanti ma per tutti quelli che hanno abbastanza spazio a disposizione e’ una vera comodita’.

Conclusioni
Ovviamente la scelta delle dimensioni del frigorifero va ponderata molto attentamente e tutte le esigenze vanno pensate prima di compiere l’ acquisto desiderato, visto che una maggiore grandezza dell’ elettrodomestico comporta anche maggiori consumi di elettricita’.

Anche se l’ avanguardia della tecnologia ha permesso di immettere sul mercato elettrodomestici cosiddetti di Classe A in modo da ridurre i consumi non trascuriamo l’ aspetto che comunque possiamo risparmiare energia se un elettrodomestico molto grande potrebbe anche non servire in quelle dimensioni.